Home » Formile, un matchmaking tra domanda e offerta nella formazione

Formile, un matchmaking tra domanda e offerta nella formazione

di Annarita Cacciamani
I founder della startup Carlotta Sebastiani e Maurizio Migliore: «Reperire corsi di formazione validi non è semplice per le aziende. Vogliamo colmare questa lacuna»

 

Formile è un servizio che mette in collegamento PMI e aziende di formazione per fare in modo che le imprese possano trovare le giuste risposte alle loro esigenze formative. Nella pratica, l’azienda comunica il suo bisogno formativo e Formile, in pochi giorni, torna con una shortlist di 3 offerte che si adattano alla domanda. La startup è in incubazione presso I3P, l’incubatore di imprese innovative del Politecnico di Torino, ha ricevuto un investimento da Socialfare Seed, è stata accelerata presso  Planet Foundamentals, è arrivata quarta alla Start Cup Piemonte e Valle d’Aosta ed è stata premiata come finalista al Premio Nazionale per l’Innovazione. I fondatori Maurizio Migliore e Carlotta Sebastiani ci hanno spiegato come è nato e come si sta evolvendo il loro progetto.

Come è nata la vostra startup?

 Formile è nata a gennaio 2023. Carlotta viene dal mondo della formazione, Maurizio da quello delle startup e abbiamo unito le nostre competenze per colmare quella che ci siamo accorti essere una mancanza di questo settore. Avevamo notato che per le aziende non era per nulla semplice reperire corsi di formazione validi che potessero soddisfare le loro esigenze formative. Così abbiamo pensato di fornire un servizio di consulenza per aiutarle a trovare i corsi senza sprecare tempo in ricerche infruttuose. Loro ci presentano la loro esigenza e noi, in poco tempo, presentiamo i preventivi di enti di formazione che possono fare al loro caso.

Come può il vostro progetto migliorare il mondo della formazione e delle risorse umane?

Il nostro obiettivo è quello di migliorare la qualità della formazione, selezionando per le PMI che si rivolgono a noi soltanto i formatori davvero competenti e in grado di rispondere alle loro esigenze. Una formazione ben fatta, oltre a migliorare le competenze di base consente un upskilling e un reskilling delle risorse. Riteniamo che questo sia molto importante oggi, in una società che cambia sempre più velocemente e richiede competenze ed abilità sempre nuove e diverse.

Avete partecipato all’Innovation Training Summit. Cosa vi portate a casa da questa esperienza?

È stato un’occasione per entrare in contatto con enti di formazione con cui lavorare. Ne abbiamo selezionati una quindicina, focalizzati in particolare sulle nuove tecnologie.

Quale obiettivo avete per il futuro?

La nostra idea è quella di continuare a migliorare la qualità della risposta che diamo alle aziende che si rivolgono a noi. Vogliamo capire sempre meglio le loro esigenze in modo da fornire loro proposte formative di qualità ed efficaci. Parallelamente vogliamo sviluppare partnership con un numero sempre maggiore di enti di formazione.

Annarita Cacciamani

Ti potrebbe piacere

Lascia un commento

HRHeroes
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.